Skip to main content

Come trovare la strada giusta quando sono molte le opzioni disponibili?

YouTube player

Secondo uno studio riportato sull’Huffington Post, il cittadino medio nel corso della sua vita prende oltre 700.000 decisioni rimpiangendone oltre 140.000 .

Ogni giorno prendiamo decisioni sui temi più disparati: da quanti caffè bere a quanto denaro investire nelle nostre attività.

Alcune scelte sono facili, altre sono più complesse. Quali si riveleranno migliori non possiamo saperlo con certezza. Avere la capacità cognitiva di prendere migliaia di decisioni ogni giorno non significa essere efficaci o attrezzati per compiere scelte che portino a una vita più appagante.

A volte è una questione di approccio per tentativi ed errori e in cui dobbiamo cercare di fare del nostro meglio. Se capita anche a te di trovarti in situazioni particolarmenti cruciali, in cui l’incertezza la fa da padrone, è bene che ti fermi e segua un piccolo procedimento che potrebbe esserti molto utile.

Esplora le opzioni che hai a disposizione

Quando ci troviamo di fronte ad un dilemma decisionale e abbiamo poche opzioni disponibili, ci sentiamo bloccati e confusi.

In questa eventualità è importante dedicare del tempo per valutare la situazione e comprendere le alternative a disposizione per poi poter scegliere quelle più adatte.

Innanzitutto identifica in modo preciso il tuo obiettivo, la meta che vuoi raggiungere e ciò che senti ti possa portars verso la realizzazione del tuo desiderio. Poi, individua le opzioni possibili e analizzale in base ai plausibili risultati, ai relativi rischi e alle opportunità possibili. Stendi un elenco dei pro e dei contro riguardante ciascuna opzione e considera come questi si posizionano rispetto ai tuoi valori e ai tuoi obiettivi.

Non temere decisioni difficili

Non tutte le decisioni sono facili e le scelte facili nella maggior parte dei casi non conducono alla soluzione auspicata.

Le decisioni difficili, tuttavia, possono causare ansia e angoscia, ma quasi sicuramente sono molto più determinanti e possono aiutarci a raggiungere un risultato più appagante e significativo.

Le decisioni difficili sono tali perché foriere di incertezze e di sacrifici, come ad esempio potrebbe essere interrompere una relazione o lasciarsi sfuggire un’opportunità di lavoro perché non in linea con i propri valori.

Un approccio pratico potrebbe essere quello di parlarne con persone a cui senti di poter confidare la tua storia, raccontare chi sei e descrivere la situazione che stai vivendo. Condividere il tuo problema con qualcuno è un buon modo per metterlo meglio a fuoco e per individuare opzioni che non avevi ancora preso in considerazione oppure per confermare la plausibilità di soluzioni da te già vagliate.

Anche se prendere decisioni difficili richiede più tempo e impegno, rimandarle e continuare a procrastinare potrebbe significare diventare spettatore della tua vita anziché esserne protagonista.

Se vuoi cambiare le cose e creare una realtà migliore, prendi in considerazione l’opportunità di fare scelte difficili nella consapevolezza che molto dipende da te.

Gli errori sono la tua bussola

L’esperienza è una delle migliori insegnanti ed essa include i nostri sbagli, i nostri fallimenti e i nostri passi falsi.

Gli errori fanno parte del processo di apprendimento. Cresci e sbagli, sbagli e cresci.

Sbagliare è fisiologico: se inciampi lungo la strada, non significa che stai andando nella direzione sbagliata.

Gli errori sono spesso un aspetto necessario del cambiamento e del percorso da compiere per divenire persone più sagge.

A fronte di ogni tentativo fallito impariamo qualcosa di nuovo su noi stessi e siamo spinti ad attivarci per adattare di conseguenza la nostra direzione.

A volte può succedere di ritrovarci in un percorso che, seppur scelto, non corrisponde ai nostri valori, che tende a farci sentire vuoti, incompiuti e insoddisfatti.

Non allarmarti se ti trovi in ​​questa situazione. Concediti il tempo di guardarti dentro, di riflettere su opzioni alternative e di aprire la tua mente prendendo in considerazione possibilità più grandi e più audaci.

Sii compassionevole con gli alti e i bassi che incontrerai lungo il tuo cammino, consapevole che qualunque sarà il percorso che sceglierai, potrai imparare e acquisire sempre più chiarezza, una chiarezza che prima o poi ti porterà dove vuoi arrivare aiutandoti a concretizzare i tuoi sogni.

“Il primo segreto per ottenere quello che vuoi è sapere quello che vuoi.” – Arthur D. Hlavaty

Autore

  • Francesco Bonomelli

    Ciao, sono un mental coach specializzato nell'accompagnamento degli over 50 nel loro percorso di crescita personale e professionale. Dopo aver vissuto personalmente l'ansia e la paura del cambiamento, ho sviluppato tecniche efficaci per superare queste difficoltà e trovare il coraggio di esprimere il mio vero potenziale. Attraverso il mio percorso, aiuto le persone a liberare la loro ispirazione, aumentare la motivazione e ottenere serenità e fiducia in se stessi. Una volta terminato questo primo step, lavoro con i miei clienti sul loro personal brand in modo che riescano a comunicare la nuova persona che sono diventati affinché riescano a proporre con sicurezza e successo i propri prodotti ed i propri servizi.

Marketing

Che cosa è il Personal Branding?

Sicuramente sai perfettamente di cosa si parla quando parliamo di marchio aziendale mentre quando parliamo…
Personal Brand

Che cos’è la psicologia del marketing?

La psicologia del marketing può essere vagamente definita come “l’incorporazione di una serie di principi…
Crescita personaleNews

Corso La Ruota della Vita: Il Corso per imparare a leggere la propria vita

Individua le tue aree di miglioramento Anni fa ero in un periodo della mia vita…