Skip to main content

C\’è un principio importante che ho imparato nel corso degli anni: ciò che viene misurato, migliora. Credo che questo principio sia importante per il nostro miglioramento personale. Se vuoi migliorare te stesso in una certa area, è necessario che tu trovi dei metodi per misurare i tuoi progressi in quell\’area specifica.

Ecco due motivi per cui dovresti misurare ciò che vuoi migliorare:

La tua mente sarà consapevole di ogni singola opportunità per migliorare

La misurazione rende la tua mente concentrata sul tuo obiettivo. Una mente concentrata, quindi focalizzata, è fondamentale per ottenere progressi reali e significativi.
Questo è lo stesso principio su cui si basa un classico esempio in cui ti sarai sicuramente già imbattutto se ti interessi di crescita personale da un pò di tempo: quando acquisti qualcosa di nuovo (come un\’auto o un telefono cellulare) improvvisamente vedi che molte persone possiedono anche loro le cose che hai acquistato? Non è che all\’improvviso tutti si mettono a comprare le stesse cose che hai comprato tu. È perché la tua mente filtra le informazioni in base al fatto che siano o meno importanti per te. Dato che ora possiedi un oggetto e hai trascorso del tempo ad informarti su di esso, le informazioni che sono state filtrate ora sono considerate importanti e passano il filtro.
Allo stesso modo, quando misuri i tuoi progressi in una determinata area, la tua mente si concentrerà su questa area specifica. Gli indizi che in passato erano sfuggiti alla tua attenzione saranno ora chiari davanti ai tuoi occhi. Sarai consapevole anche degli indizi più sottili su come puoi migliorare te stesso in quell\’area.

Sarai consapevole di dove ti trovi attualmente e di quanto sei lontano dal tuo obiettivo.

Conoscerai la tua posizione esatta, non basata su sentimenti o supposizioni ma basata su fatti concreti. Puoi quindi intraprendere le azioni necessarie per migliorare te stesso.

Proprio come un\’azienda dovrebbe basare le sue azioni sui fatti e non su semplici sentimenti e supposizioni, anche tu dovresti fare lo stesso. Ricorda, in questo mondo, in un certo senso, anche tu sei un business. Inoltre, come fai a sapere che stai effettivamente andando avanti se non misuri i tuoi progressi?

Ora che hai visto l\’importanza di misurare ciò che vuoi migliorare, ecco sei passaggi che potresti fare per usarlo per la tua crescita personale:

Conoscere il tipo di progresso che si desidera ottenere

Prima di tutto, è necessario conoscere il tipo di progresso che si desidera ottenere. Vuoi migliorare la tua salute? Vuoi raggiungere la libertà finanziaria? Qualunque cosa sia, idealmente dovrebbe essere correlata allo scopo della tua vita.

Trova le metriche giuste che lo misurino chiaramente

Dovresti trovare le metriche giuste per misurare i progressi che desideri. Questo è un passaggio complicato perchè devi essere sicuro che le metriche che scegli rappresentino davvero i progressi che vuoi ottenere.
Ad esempio, come misuri i tuoi progressi verso la libertà finanziaria? Usare semplicemente il tuo reddito non è la metrica corretta; un reddito maggiore non significa necessariamente che tu sia più vicino alla libertà finanziaria. Una metrica migliore sarebbe il tuo reddito passivo, poiché è il tuo reddito passivo che determina se sei più vicino o meno alla libertà finanziaria.

Stabilire obiettivi basati sulle metriche

Dopo aver determinato le metriche che si desidera utilizzare, è necessario impostare obiettivi basati su di esse. Gli obiettivi dovrebbero essere specifici. Dichiara chiaramente cosa vuoi ottenere e quando vuoi raggiungerlo. Un obiettivo ad esempio potrebbe essere quello di \”guadagnare 1000 Euro al mese di reddito passivo entro la fine di quest\’anno\”.

Misura come stai andando

Dopo aver determinato le metriche e gli obiettivi per quelle metriche, dovresti quindi misurare periodicamente come stai andando.

Controlla i tuoi progressi

Per sapere quanto sei lontano dai tuoi obiettivi, dovresti rivedere i tuoi progressi regolarmente. Confronta i tuoi progressi con i tuoi obiettivi per vedere se sei sulla buona strada per raggiungerli.

Intraprendi le azioni necessarie

La tua autovalutazione dovrebbe darti un\’idea di quanto sei stato bravo. Puoi quindi intraprendere le azioni necessarie per proseguire sulla strada che hai scelto oppure valutare se è necessario cambiare direzione.

In definitiva per prendere nuove decisioni per affrontare al meglio il futuro è necessario misurare le prestazioni passate ed analizzare i dati raccolti per individuare i fattori chiave che hanno inciso sul raggiungimento dei tuoi obiettivi. Successivamente utilizzare i risultati per effettuare previsioni ed elaborare i possibili futuri scenari pianificando al meglio i nuovi passi da intraprendere.

E tu hai già pensato a cosa potresti misurare per raggiungere i tuoi obiettivi?

\”Se non puoi misurarlo, non puoi gestirlo\”
Robert Kaplan e David Norton

Autore

  • Francesco Bonomelli

    Ciao, sono un mental coach specializzato nell'accompagnamento degli over 50 nel loro percorso di crescita personale e professionale. Dopo aver vissuto personalmente l'ansia e la paura del cambiamento, ho sviluppato tecniche efficaci per superare queste difficoltà e trovare il coraggio di esprimere il mio vero potenziale. Attraverso il mio percorso, aiuto le persone a liberare la loro ispirazione, aumentare la motivazione e ottenere serenità e fiducia in se stessi. Una volta terminato questo primo step, lavoro con i miei clienti sul loro personal brand in modo che riescano a comunicare la nuova persona che sono diventati affinché riescano a proporre con sicurezza e successo i propri prodotti ed i propri servizi.

Crescita personale

Perché lo sviluppo personale è (ancora di più) importante

In questo blog amo trattare gli argomenti che possono aiutarci ad ottimizzare la nostra vita.…
Riassunti Libri

Pensa e Arricchisci Te Stesso di Napoleon Hill

"Pensa e Arricchisci Te Stesso" di Napoleon Hill è considerato uno dei pionieri dei libri…
Crescita personale

Niente rimane lo stesso: adattarsi al cambiamento è difficile

Un mio amico è a pochi giorni dal suo sessantesimo compleanno. Te ne sto parlando…