Skip to main content

La tua vita è essenzialmente una somma totale delle tue abitudini quindi come fare per acquisire nuove abitudini?

Le abitudini determinano la tua salute fisica, il tuo benessere mentale e la tua crescita personale. In sostanza, tutte le modifiche al comportamento si riducono a un cambiamento nelle tue abitudini.
Ma come trasformi le tue cattive abitudini in buone? O come installi nuove abitudini nella tua giornata stracolma di impegni?
Ci sono già un sacco di blog e libri su questo argomento che ripetono lo stesso consiglio incasinato. La maggior parte di queste informazioni non è facile da metabolizzare e implementare.
In questi anni ho provato parecchi di questi metodi e ho imparato attraverso svariati tentativi ed errori che per riuscire a radicare una nuova abitudine sono necessari 3 semplici ma fondamentali passaggi.

1. Non partire alla grande

L\’errore più grande che la maggior parte delle persone fanno quando cercano di acquisire delle nuove abitudini è che fanno affidamento solo sulla motivazione e partono troppo alla grande nei primi giorni.
Diciamo che sono motivati a rimettersi in forma e decidono così di fare un\’ora di allenamento ogni singolo giorno.
Durante la prima settimana va tutto benissimo ma nella seconda sono esausti e la loro motivazione si è esaurita. La \”vita\” si mette in mezzo con i suoi impegni, occasioni ed intoppi e quindi l\’entusiasmo di pochi giorni prima si affievolisce e si saltano le sessioni di allenamento programmate.
Ti suona familiare?
La stessa storia si ripete con ogni buona abitudine che cerchi di acquisire se prti troppo alla grande. Questo perchè la motivazione è volubile. Non dura mai abbastanza a lungo per mantenere l\’abitudine.
Parti in piccolo se vuoi raggiungere il risultato. Invece di allenarti per un\’ora ogni giorno, allenati per 20 minuti. Oppure allenati per un\’ora solo 2 giorni a settimana. Il punto è rendere semplice fare qualcosa che ti consente di attuare una buona abitudine.
Dopo che hai consolidato la nuova piccola abitudine aumenta un pò alla volta il ritmo. Ad esempio se il tuo scopo era quello di andare a correre 5 volte a settimana per 30 minuti comincia con il correre 3 volte a settimana per 10. Dopo due settimane comincia ad aggiungere prima minuti e poi giorni. Punta ad acquisire la nuova abitudine nel giro di 4/6 settimane.

2. Pianifica il fallimento

Ti svelo un grande segreto: anche chi è esperto di crescita personale può commettere errori e fallire nei propri propositi. È umano scivolare e la nostra mente fa sempre di tutto per convincerci a scegliere la via più comoda e meno rischiosa. Fa di tutto per mantenerci nella nostra zona di confort.
Quindi se ti capita di allentare la presa sui tuoi buoni propositi non fatene un cruccio. Potresti ammalarti e quindi essere costretto ad interrompere l’esercizio per due settimane.Potresti essere oberato dal lavoro e quindi nell’ultima settimana non sei riuscito a leggere più 10 pagine. Sono moltissime le cose che possono intervenire a mettere i bastoni tra le ruote della tua nuova abitudine.
Le cose succedono. Devi pianificare. La chiave è tornare in pista il più rapidamente possibile. Non lasciarti sopraffare dalla crisi.
Quindi non cercare di essere perfetto. Pianifica le emergenze. Pensa a cosa potrebbe ostacolarti nell\’implementare l\’abitudine. Pianifica come superare gli ostacoli.
Ad esempio potresti mettere in preventivo che quando avrai un\’enorme lista di cose da fare ti allenerai ancora ma solo per 10 minuti anzichè 30. Quando sarai troppo stanco leggerai solo 1 pagina anzichè 20. Invece di alzarti più tardi, troverai il tempo di fare un pisolino nel pomeriggio. Il punto è riduci il tempo, non annullarlo!
Nei giorni in cui non ti è proprio possibile tenere fede al tuo impegno anche in forma ridotta c’è una seconda regola che puoi darti: si chiama due giorni. Semplicemente non puoi perdere l\’attuazione della tua abitudine due giorni di seguito. Ciò significa che puoi andare in palestra a giorni alterni, ma non ti è permesso andarci un giorno sì e due no. Applicando queste due regole ti assicuro che si ridurranno al minimo le tue possibilità di avere una crisi.

3. Usa le abitudini esistenti a tuo vantaggio

È una lamentela comune quella di non avere il tempo di mettere in atto nuove abitudini. Vogliamo leggere di più, ma chi ha tempo? Vogliamo andare in palestra, ma chi ha tempo?
Non hai bisogno di più tempo. Devi solo imparare ad usare saggiamente il tempo che già hai. Potresti non averci mai riflettuto ma hai già buone e cattive abitudini. Devi solo trovare il modo di usarle a tuo vantaggio.
Usa le tue buone abitudini per agevolare la creazione di una nuova abitudine. Creerà un effetto domino prima di quanto pensi. Mentre per quanto riguarda le cattive abitudini, sostituiscile con una buona abitudine.
Ad esempio, se la sera dopo cena sei abituato a guardarti un film in TV continua pure a farlo ma anzichè stare sdraiato sul divano potresti fare un pò di esercizio fisico.
Hai una cattiva abitudine? Ad esempio la sera quando sei a letto scorri le pagine dei social media? sostituisci questa cattiva abitudine posando il tuo telefono sul comodino e prendendo in mano un buon libro. Le prime sere ti costerà fatica ma poi ti verrà automatico e godrai appieno della lettura.

Conclusione

Le abitudini possono creare o distruggere la tua vita. Le buone abitudini possono affinare un modo semplice per migliorare se stessi, mentre le cattive abitudini possono peggiorare la qualità della tua vita.
Fortunatamente, costruire abitudini è semplice. Non è facile ma è semplice.. Devi essere coerente con i tuoi propositi e trovare strategie intelligenti che ti facciano avere costanza e perseveranza.

“L\’abitudine… è la grande guida della vitau mana.”
DAVID HUME

Autore

  • Francesco Bonomelli

    Ciao, sono un mental coach specializzato nell'accompagnamento degli over 50 nel loro percorso di crescita personale e professionale. Dopo aver vissuto personalmente l'ansia e la paura del cambiamento, ho sviluppato tecniche efficaci per superare queste difficoltà e trovare il coraggio di esprimere il mio vero potenziale. Attraverso il mio percorso, aiuto le persone a liberare la loro ispirazione, aumentare la motivazione e ottenere serenità e fiducia in se stessi. Una volta terminato questo primo step, lavoro con i miei clienti sul loro personal brand in modo che riescano a comunicare la nuova persona che sono diventati affinché riescano a proporre con sicurezza e successo i propri prodotti ed i propri servizi.

Benessere

10 modi infallibili per avere una mente rilassata

Il ritmo veloce del mondo moderno può mettere la nostra mente in uno stato caotico.…
AutostimaCrescita personale

Competi con te stesso

La competizione spinge le persone a dare il meglio di sé. La concorrenza costringe gli…
Crescita personaleRelazioni

9 cose che accadranno quando imparerai a stare da solo

C\'è un\'enorme differenza tra essere solo e sentirsi solo: essere solo è una scelta, è…